Dic 032011
 

Cambiamo un pò genere! Arrivando dal cross ho deciso di parlarvi un po’ di questo grande pilota italiano: Antonio Cairoli.

Arrivato anche lui dal mondo del minicross, dove nel 1999 vince il titolo seniores, arriva nel 2001 a vincere il regionale e il nazionale cadetti per la classe 125 per poi passare al mondiale nel 2003 e arrivando 3° in classifica finale nel 2004.

L’anno successivo, nel 2005 vince il mondiale MX2; nel 2006 a causa di un infortunio arriva secondo, cedendo il posto a Christophe Pourcel, ma vincendo l’europeo Supercross.

Nel 2007, domina per tutto il mondiale, vincendo quasi tutte le gare e aggiudicandosi il titolo con due gare d’anticipo.

In seguito la sua scuderia gli chiede di partecipare a una gara del mondiale MX1, per far ottenere alla Yamaha il titolo costruttori, data l’assenza di Joshua Coppins causa infortunio. Ottiene così ancora una vittoria nel Regno Unito. Alla fine di questa stagione è convocato al Motocross delle Nazioni in USA accompagnato da David Philippaerts, Davide Guarnieri e Alex Salvini.

Nel corso del 2008, Cairoli si infortuna al ginocchio terminando purtroppo la stagione senza riuscire a difendere il suo titolo di campione del mondo. Al momento dell’infortunio era in testa alla classifica generale.

Nel 2009 inizia la sua prima stagione in MX1, vincendo la seconda gara della stagione. Di seguito vince il campionato del mondo con una gara di anticipo sul rivale Maximilian Nagl.

Nel 2010 e nel 2011 vince ancora una volta il campionato del mondo MX1 raggiungendo così i 5 titoli mondiali vinti.

Gustiamoci qualche video:

 

Dai un'occhiata anche a:

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>