Gen 202012
 

Torniamo a parlare delle Road Races e questa volta vediamo qualche filmato dell Tandragee 100.

Questa gara si svolge in Irlanda e viene riconosciuta come la migliore gara nazionale su strada: The best national road race in Ireland“.

Veloce da paura, carreggiata stretta e partenza da Gp… da mettere i brividi!

Vincitore dell’edizione Superbike 2011 è stato Ryan Farquhar con un best lap a 103,646 mph di media.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Gen 182012
 

A volte ci rimane solo quello. Solo ricordi e ritagli di giornate trascorse, incamerati e custoditi gelosamente nel nostro cuore. Li teniamo li, pronti.

Piccoli dettagli, fulminei a scattare e a tornare di colpo nei nostri pensieri. Quando più ne abbiamo bisogno, quando siamo ancora una volta soli.  Non è importante come li troviamo, come li conserviamo e da dove li facciamo nascere. Loro sono li, solerti e incondizionati, lesti a venire in nostro aiuto e a raddrizzarci una giornata storta.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Gen 172012
 

Sonnecchiando sul divano, guardo la tv ed esattamente il programma condotto da quei due fortunati (a dir poco)  che come  mestiere gironzolano per il mondo a cavallo di Ducati Monster o Multistrada e,  proprio guardando quest’ultima, mi è tornato in mente un fatto  divertente, capitatomi qualche anno fa.

La Multistrada non era la belva tecnologica che tutti conosciamo ma, anzi, era un po’ il brutto anatroccolo delle sport-touring. Le case motociclistiche danno ogni tanto la possibilità a tutti di provare il loro modelli, nuovi e non, per cercare nuovi clienti e per fidelizzare quelli già esistenti, organizzando delle giornate dedicate.  Queste giornate, per chi condivide questa passione, sono vere e proprie feste.

La possibilità di provare bellissime moto con la pancia piena dal ricco buffet (non sempre) che le case organizzano, sono un’occasione da non perdere. Tutto è perfetto, moto nuove che  non vedono l’ora di essere strapazzate da motociclisti pronti ad esprimere giudizi da veri tester, elencando con precisione pregi e difetti di questo o quel modello, con il fare del vecchio campione.  Ma veniamo al dunque.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Gen 152012
 

A volte, oltre alla passione per le nostre bimbe, possiamo aver qualche altra malattia un po’ rara, che magari ci avvicina sempre al mondo delle due ruote… Per esempio la manutenzione e la cura delle stesse.

Fin da piccolo ho sempre avuto questa mania di smontare e rimontare tutto quello che mi capitasse a portata di  mano: giochi rotti, elettrodomestici andati a farsi benedire e chi più ne ha, più ne metta. Non per niente quando andavo a fare la spesa con mia mamma le uniche cose che guardavamo erano i lego, le ruspe ed escavatori (avendo il papà che mi ci portava sopra, non potevo che ammirare questi mezzi) e gli attrezzi. Forse mi impuntavo più sull’acquisto di una pinza o un martello veri, che non su un gioco.

Tutto ciò andando avanti con gli anni è cresciuto insieme a me, aumentando sempre la voglia di fare, costruire e progettare, anche questo forse trasmessomi da mio padre che è un uomo che ben o male si arrangia a far tutto dipendendo quasi da nessuno.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Gen 132012
 

Libri… Oggetti più o meno pesanti e di forma regolare che al loro interno, però, nascondono spazi infiniti, passioni, emozioni e fantasia che sconfina e sfugge da ogni tentativo di racchiuderla entro limiti fissati.

Ogni libro è una realtà a sè stante, che cambia e si trasforma per ogni lettore. Ogni libro contiene dentro di sé delle realtà oggettive che diventano soggettive e si arricchiscono di dettagli ogni volta differenti. Schegge di realtà che viene interpretata, vissuta, rivisitata e fatta nostra, nel modo che preferiamo e che ci è più consono.

Certo, si può descrivere la trama di un libro, ma non si può mai essere certi di cosa realmente trasmette. Si sa di cosa parla, ma non si sa cosa dice ad ognuno di noi.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Gen 122012
 

Stefano Bonetti nasce nel 1976 a Lovere in provincia di Bergamo ed è attualmente la punta di diamante del motociclismo italiano delle corse su strada.

Già da ragazzino si innamora del Mountain e i racconti di Cantalupo e Martinel lo affascinarono fino a portarlo a debuttare nel 2004 all’Isola di Man.

Ma il passo non è stato cosi breve e la bacheca personale di Stefano è costellata di successi, vittorie e campionati dominati.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a: