Mag 172017
 

Tranquilli, è solo un cambio di residenza.

D’ora in poi, i miei articoli di viaggio e di corsa nel mondo si sposteranno su The Running Pitt. Cambia il luogo, ma non cambia lo spirito e la passione che impregnerà i post.

Ho avuto la fortuna di venire in contatto con questo gruppo di professionisti e appassionati come me di running, e con orgoglio ho accettato di far parte della squadra.

Una nuova avventura, una nuova sfida in cui buttarsi a capofitto senza dimenticare tutti voi, che ci siete sempre stati e che mi avere portato fino a qui.

Dedico questo successo a tutti voi lettori e mi auguro continuerete a seguirmi su The Running Pitt in cui troverete un sacco di altri bellissimi e utilissimi articoli. Lavoreremo sodo per far sì che il nuovo blog diventi un vero punto di riferimento per il podismo italiano e speriamo apprezziate ogni minuto speso leggendo i nostri post.

Quindi, la strada fa solo una piccola deviazione, ma ci si vede di là 🙂

Dai un'occhiata anche a:
Mar 292017
 

Se avete avuto la grande pazienza di seguirmi fino a qui, meritate sicuramente di conoscere il motivo della mia scelta di partecipare alla Maratona di Boston.

Come accennato nel post precedente, innanzitutto reputo questa gara come la più prestigiosa e desiderata, come l’evento MUST della mia carriera di runner. Le opzioni era svariate, avendo praticamente miglia infinite sul mio account Star Alliance e vari buoni notte delle più famose catene di hotel… beh il ventaglio di scelte si amplia. Ce n’erano di più vicine, di più lontane e soprattutto di più veloci… ma il fascino che ha sempre esercitato in me la manifestazione del Patriot’s Day non ha rivali.

Tutto è iniziato lo scorso Settembre. Ero ad una conferenza a Malta, perfettamente in forma e prontissimo per la Maratona di Berlino che avrei corso da lì a due settimane. La sveglia (come d’uopo durante le trasferte) era suonata intorno alle 5:30 per darmi il tempo di effettuare un bel lento lungo i bastioni vista mare di La Valletta.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Mar 212017
 

Parlando di maratone, la mia mente non può che andare a Boston, forse sarò controcorrente, forse sarò choosy, ma quella con ma M maiuscola per me è proprio lei.

Non appena parenti, conoscenti e gente comune apprendono che sono un maratoneta, la domanda che mi sento rivolgere  è sempre: “Hai corso la Maratona di New York?”… A questo punto inizio a spiegare che nonostante la maratona di NYC sia forse la più universalmente conosciuta, il vero sogno erotico di ogni runner che si rispetti è invece Boston: la più antica, la più selettiva e la più di difficile qualificazione. Correre Boston, per me è sempre stato un sogno ed un obiettivo.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Set 262016
 

IMG_4302

Berlin Marathon. Non serve altro per pensare alla maratona più importante d’Europa, la più veloce al mondo, una delle 6 Major, una gara organizzata con precisione tedesca e di elevatissimo prestigio… Le premesse ci sono tutte… peccato che per me si rivelerà la più sfortunata!

Mi iscrivo subito dopo la scorsa maratona autunnale, sicuro e forte del tempo ottenuto, e già ai primi di dicembre 2015 ho la conferma di esser stato accettato! A fine Maggio un infortunio abbastanza grave mi tiene fermo 6 settimane facendomi quasi perdere le speranze di partecipazione… Dedico anima e corpo al recupero, faccio tutto il possibile e sforno 10 settimane perfette di preparazione che mi portano verso Berlino in super forma fisica e psicologica. Sono pronto….. Ma…

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Set 092016
 

Bucci

Cinque mesi senza gare. Settimane difficili di dolore, impegno e fatica. Settimane di piccoli traguardi e sorrisi. Settimane di miglioramenti e risultati. Sì, è ora di tornare a gareggiare, di mettermi alla prova per fare il punto della situazione.

Decido per la Mezza Maratona di Buccinasco, comoda, vicina, economica e per di più FIDAL. Gara con un bel percorso nel verde, non troppo veloce, ma piacevole e ovunque leggo lodi all’organizzazione, curata da Verde Pisello.

Sono teso, un po’ nervoso ed emozionato come non mi capitava da parecchio. Parto solo soletto in auto e mi dirigo sul presto alla gara: voglio godermi tutto, far con calma, concentrarmi e rilassarmi. Arrivato a destinazione mi accolgono già sorrisi e persone molto disponibili che mi mettono subito a mio agio. L’unico problema è la temperatura che intorno alle 8 è già vicina ai 30 gradi e l’umidità è molto alta.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Ago 302016
 

IMG_3568

La citazione ai Pink Floyd è dovuta. E’ metaforica, ma è veramente calzante.

Finalmente le gambe girano e il ritorno alla forma, iniziato in Sud Africa, è sfociato finalmente nei primi allenamenti a ritmi sostenuti e imprevisti che hanno accompagnato dieci fantstici giorni di vacanza a Fano.

Luglio è passato tutto d’un fiato con le prime ripetute e i primi lunghi che mi hanno portato ad affrontare gli allenamenti di inizio Agosto con più fiducia, ma sempre  con un po’ di timore di non riuscire nella pianificazione programmata.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a: