Gen 072012
 

Prima o poi capita. Punto.

Alla fine arriva il momento il cui il fisico non ce la fa più, la stanchezza ha il sopravvento e in cui diventa facile mollare e abbandonare. Succede a tutti, succede ovunque e in ogni ambito.

Arriviamo ad un punto in cui la scelta più facile è lasciar perdere, in cui è forse molto meglio dire basta. Siamo arrivati fino a lì, abbiamo fatto sacrifici e ottenuto discreti risultati sicché che male ci sarebbe ad accontentarsi?

Nel nostro caso si potrebbe entrare nella corsia dei box, mettere il cavalletto ( chi ce l’ha ) e togliere il casco. Andare a ritirare le foto al baracchino e gustarsi le emozioni che abbiamo ancora in circolo. I muscoli fanno male, gli occhi bruciano e il paraschiena è madido di sudore.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Dic 142011
 

Raccolte di frasi celebri di piloti ne esistono molte, si, lo so.

Ma anche il blog del Carogna vuole rendere omaggio a tante persone che hanno fatto la storia del motociclismo, citandone le parole più famose.

Io faccio la mia parte, poi continuate voi nei commenti! Cosi anche se l’idea non è nuova, almeno il modo di realizzarla lo sarà, contribuendo tutti liberamente a nutrirla con le frasi che più vi son rimaste nel cuore.

Buon Lavoro!

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Dic 122011
 

Sono nell’ombra. Sono quasi sconosciuto e mi cullo nel mio anonimato. La mia mano sinistra pende inerte dal manubrio e si appoggia alla mia gamba, mentre il polso destro parzializza il gas in un’andatura tranquilla e morigerata.

I sibili di moto lontane immancabilmente si avvicinano e mi scavalcano facendomi partecipe dell’effetto Doppler che assoggetta i loro rombi. Probabilmente non notano la scritta sulla mia tuta, e sicuramente non quella sul cupolino. Sfrecciano incoscienti su strade rettilinee, tronfi e pieni di sé.

Li lascio fare, li lascio andare, ma non dimentico. Il mio momento arriverà, ma non qui. Non in strada e soprattutto non su un rettilineo. E poi ho altro a cui pensare adesso: devo sentire le mie sospensioni come lavorano alle alte e basse velocità, settare la risposta della leva del freno, e immedesimarmi con i 170 Kg di tecnologia pulsante che sto guidando. Diventare un tutt’uno con la mia moto e avvertirne ogni sbavatura, ogni minima imperfezione e carpirne i punti di forza.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Dic 072011
 

Con la nuova tecnologia Slow-Cam, le regie internazionali ci hanno fatto apprezzare immagini in movimento assolutamente incredibili.  Le telecamere registrano a 1000 fps ( quindi mille fotogrammi al secondo ) e i video ci fanno apprezzare ogni piccolo movimento di moto, gomme e pilota.

Gustatevi questi video in Slow Motion, dopo il salto!!!

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Nov 242011
 

Ogni tanto bisogna affrontare anche le pagine negative che riguardano la nostra passione. Chi va in moto, cade. C’è poco da fare, prima o poi succede… o meglio succede a chi prova a sfidare il proprio limite. Il cronometro, freddo e imparziale, non scenderà certo per opera di bene, ma starà a noi forzarlo ad abbassare la cifra sul display.  E, a volte, tale azione da luogo a conseguenze in cui non vorremmo mai intercorrere.

L’importante è incontrare il nostro limite sempre in pista, e non cercare di dargli appuntamento fuori dai cordoli dove di solito si presenta sempre più  pericoloso e spietato.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Nov 122011
 
Piove per un paio di settimane di fila, poi stop! E’ Giovedì ed inizi a sperare, mai ad alta voce, non sia mai che qualcuno da lassù decida di tirarti un brutto scherzetto.
Arriviamo a Venerdì, le temperature si alzano, di nuvole neanche l’ombra e allora si iniziano a guardare le previsioni meteo del week-end su tutti i siti che si riescono a trovare, e sembra proprio che questo stato di grazia sia destinato a durare fino alla prossima settimana. I tuoi sogni sembrano quasi infrangersi contro la leggera pioggia che in serata scende sulla tua auto!

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a: