Non sono uguali

 Posted by at 06:01  Appunti  Add comments
Dic 082011
 

Mi chiedevo l’altro giorno perchè ci son sempre scandali nel calcio mentre mai negli sport motoristici…

Mi son risposto che molto probabilmente la differenza sostanziale sta in quel che han dovuto passare per arrivare sin lì… Per un calciatore, quando inizia ad accorgersi di aver piu talento dei suoi compagni, non comporta enormi sacrifici un salto di categoria. Per un motociclista non è così…

Un pilota avrà sempre rispetto per questo sport perchè ricorderà i sacrifici che la famiglia ha dovuto fare per permettergli di perseguire il suo obiettivo… ricorderà le notti e tutti i week-end passati in camper in giro per le piste (quando la situazione economica lo permette, altrimenti si dorme in macchina) con la famiglia…

Rispetto innanzitutto un pilota, come persona che è stata costretta dagli eventi a diventare adulto prima del resto dei suoi coetanei. Sono sicuro che non si ritirerebbe mai se non fosse per la diminuzione dei riflessi, più che per tutti gli acciacchi di una vita in sella o per lo stipendio (a causa del quale molti giocatori cambiano squadra).

Ad un pilota non passerebbe neanche nell’anticamera del cervello di far un’affermazione come quella di Ibrahimovic «Sono stufo del calcio», perchè mancherebbe di rispetto a chi per questo sport ha dato la vita, alla famiglia che lo ha supportato con enormi sacrifici, a tutti i suoi fan (che tifano molto più spesso una persona anzichè una squadra!) e infine a tutti quelli che lo guardano come un esempio da seguire!

Rispetto e Onore!

Dai un'occhiata anche a:

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>