Gen 182012
 

A volte ci rimane solo quello. Solo ricordi e ritagli di giornate trascorse, incamerati e custoditi gelosamente nel nostro cuore. Li teniamo li, pronti.

Piccoli dettagli, fulminei a scattare e a tornare di colpo nei nostri pensieri. Quando più ne abbiamo bisogno, quando siamo ancora una volta soli.  Non è importante come li troviamo, come li conserviamo e da dove li facciamo nascere. Loro sono li, solerti e incondizionati, lesti a venire in nostro aiuto e a raddrizzarci una giornata storta.

Non conta con chi, con cosa e con che tipo di attività li generiamo. No, questo proprio non fa la differenza.

La cosa importante è che ognuno di noi se li crei. Che ognuno di noi riesca a fare tesoro di piccoli dettagli, di minuscole sfumature che possono però rendere un colore molto più vivo.

La vita è godersi il percorso. Dare senso ad ogni giornata e riuscire a farne nostro anche un solo piccolo pezzettino capace, ancora una volta, di farci sorridere.

Una delle cose migliori che la mia passione mi lascia è proprio questa: ricordi e impronte ormai stampate indelebilmente dentro di me che riescono a riportarmi in una istante in un mondo diverso, fatto di sgasaste, sole, asfalto da mordere e, come al solito, di amicizia.

Dai un'occhiata anche a:

  4 Responses to “Piccoli dettagli”

  1. ricordo ancora quando decisi di comprare la mia prima moto…..26 anni…. mai avuto una moto…. uscivo invece da un periodo lungo durato quasi 4 anni in cui ero stata costretta a portare le stampelle proprio per un incidente su di una moto guidata da un amico….non sapevo che cosa mi avesse portato a quella scelta…forse volevo appassionarmi di quella cosa che mi aveva sempre affascinato ma che mi aveva negativamente cambiato la vita…eh si…perche’ oltre ai 4 anni , privata della cosa che fino ad ora aveva rappresentato la cosa piu’ importante della mia vita (lLO SPORT) …l’incidente mi aveva anche irrimediabilmente cambiata….cambiata caratterialmente….. mi aveva resa debole fragile ed insicura…..ma non sapevo che quella MOTO mi avrebbe cambiata….non sapevo che mi avrebbe aiutata…. quel pezzo di ferro pesante come non mai i primi tempi…. è nata un po’ come sfida….ma poi cazzo…mi ha cambiata…mi ha resa forte mi ha fatto di nuovo riprovare le emozioni di una PASSIONE…appassionarmi in qualcosa mi aveva di nuovo resa VIVA……chi non guida una motocicletta difficilmente puo’ percepire quello che vorrei trasmettere….non si puo’ capire….. ora è diventata la mia compagna di vita…..senza di lei mi sento nessuno….magari brutto a dirsi…… ma mi ha creato una personalita’ inaspettata e di cui non vorrei mai privarmi….ho imprato a viver da sola…ho imprato a viver senza tanti e troppi amici…ho trovato un equilibrio di vita che mi è sempre mancato…..ma non potrei imparare a vivere senza di lei….. difficile anche questo da comprendere….avrei tanto da scrivere..ma i miei commenti si fanno sempre troppo lunghi….

    ringrazio voi che mi ispirate…Carogna & co…. buttare giu’ qualche parola mi aiuta a capire molto di me stessa

  2. - il Carogna -

    Ciao Giuliana,

    grazie mille delle tue parole e del tuo commento!

    Se ti va, puoi provare a fare un post, contattaci via email 🙂

    Grazie ancora e a presto!

  3. Giuliana, innanzitutto noi ringraziamo te che ci segui, non ci può far altro che piacere sentirsi fonte di ispirazione.
    Forse senza rendertene conto hai messo giù tu stessa un ottimo articolo che potrebbe rispecchiare alcune, anzi tante persone che chi più o chi meno ha avuto un problema per cui allontanarsi dalla propria passione. Hai dimostrato di aver tirato fuori le palle e di essere andata avanti a testa alta, complimenti. 😉

  4. grazie…..

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>