Nov 022011
 
…e dopo aver preparato la moto per l’inverno, che ne dite di pensare un po’ al nostro abbigliamento tecnico? Le nostre tute, i nostri caschi, guanti e stivali che ci hanno protetto e riparato per tutta la stagione ora hanno bisogno di noi! Perché non ripagarli di tutto il sudore, gli insetti e magari pure botte che hanno preso al nostro posto con una bella pulitina?
Fa sempre parte dello zen del motociclista accertarsi che ogni cosa sia a posto e in ordine, compresa la nostra seconda pelle!

-Tuta e/o Giubbotto
Se hanno la fodera interna sfoderabile siamo già molto più facilitati! Per prima cosa rimuovete la fodera e lavatela a mano a freddo. Se la vostra fodera è fissa ci vengono incontro prodotti specializzati per la pulizia, come shampoo a secco e schiume e poi una bella spruzzata di anti-odore ( anche qui sul mercato ce ne son parecchi ). Dopo il lavaggio lasciate la fodera, o il giubbotto/tuta con fodera fissa, all’aria per un giorno intero.
Per l’esterno va benissimo uno spray per la pulizia dei sedili in pelle della auto ( costa 1/10 dei kit di pulizia specifici dei produttori di tute ). Spruzzatelo un po’ ovunque, lasciatelo agire per qualche secondo e poi strofinate con un panno morbido ( tipo asciugamano ).
Lo spray ammorbidirà lo sporco e i moscerini, rendendo la pulizia facile e immediata. Il prodotto ha anche sufficienti doti nutritive per la pelle ed è di facile assorbimento quindi non necessità di essere rimosso o risciacquato.
Se poi volete esagerare, sempre al supermercato si trovano paste nutrienti per la pelle, potete finire il lavoro spalmando questo latte nutriente sulla tuta o giubbotto. Lasciate asciugare sempre all’aria aperta per qualche ora e poi il vostro capo di abbigliamento sarà pronto a essere messo nella custodia e ritirato a riposare per l’inverno.
Per eventuali ritocchi al colore della pelle su segni dovuti ad abrasioni e piccole scivolate potete utilizzare il lucido da scarpe! Esatto lo trovate sempre al supermercato (ovviamente bianco e nero son i colori facili da reperire) ed è perfetto per piccoli ritocchi sulla vostra tuta. Fatelo asciugare con calma e all’aria.
Sul mercato esistono, come accennato, i kit specifici… Beh possono essere un’ottima idea regalo per Natale! Ma, secondo me, non aggiungono nulla rispetto ad una buona pulizia come descritta sopra.
-Guanti e stivali
Vale lo stesso dell’esterno di tuta e giubbotti. In questo caso siate più generosi con lo spray pulente visto che lo sporco qui sarà più tenace.
Per gli stivali, potete o lavare la scarpetta interna rimovibile o, se è fissa o assente, andare spray anti-odore a nastro e lasciate areare!
-Casco
Oramai quasi tutti i caschi hanno interni sfoderabili. Rimuovete gli interni come da istruzioni del produttore (non a caso come ho fatto l’anno scorso io…che mi è costato 40 euro di intervento di riparazione…) e lavateli a mano a freddo. Lasciate asciugare, date una bella spruzzata di igienizzante ed è fatta.
Se l’interno non è sfoderabile usate anche qui il prodotto di pulizia a secco facilmente reperibile al supermercato.

Per consigli sui prodotti specifici chiedete pure a me, per consigli sul lavaggio di altri capi di abbigliamento chiedete alla mamma ( funziona sempre ).

-il Carogna-
Dai un'occhiata anche a:

  One Response to “Manutenzione abbigliamento in pelle”

  1. Vorrei ammorbidire un paio di pantaloni in pelle. Quale prodotto devo usare? Grazie per la risposta.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>