Feb 102016
 

IMG_8878

Si torna in Sud Africa e questa volta lascio la fredda Europa e arrivo nella torrida estate dell’emisfero australe! Come al solito tornare in questi posti mi rende felice, in pace e apre il cuore e la mente ad esperienze uniche e paesaggi mozzafiato.

Le corse più belle di questo viaggio le ho percorse sulla Dolphin Coast, il cui caldo torrido e umido mi ha fatto sudare come non mai!

Uscendo dall’hotel prendo la passeggiata in legno lungo-oceano, meravigliosa e incastonata in una cornice unica, tra spruzzi di schiuma, spiagge di sabbia rossastra, uccelli variopinti e onde gigantesche che si infrangono sugli scogli. Inizio a passo lento, ma dopo i primi due chilometri mi è chiaro che tale andatura non è proponibile… Ci sono circa 35°C e il tasso di umidità è del 95%… a cui si sommano colline ininterrotte con salite circa del 10% di pendenza… Inizio quindi ad accettare il fatto che non sarà la velocità a rendere memorabile l’allenamento, bensì tutto il resto!

Mi godo il panorama, apprezzo i profumi e gli odori, mi ritrovo a correre a fianco di scimmie che saltano tra gli alberi e il boato fragoroso dell’oceano mi ricorda quanto sono piccolo e quanto è meraviglioso tutto quello che mi sta attorno. I km scorrono molto più lenti del mio solito, ma molto più in fretta di quanto mi renda conto, immerso in un mondo così diverso e così prosperoso.

Le palme sono altissime e piene di noci di cocco, il vento agita le fronde dei banani e le papaya mature ed enormi costellano gli alberi. Il legno scricchiola sotto i miei piedi e si alterna alla sabbia, all’erba florida e all’asfalto che mi riporta verso il centro della cittadina, verso i negozi per surfisti e i ristoranti a picco sull’oceano indiano.

Un’ora di corsa, alla fine, è volata, nonostante il sudore copioso che zampilla da ogni centimetro della mia pelle e la canottiera fradicia appiccicata al torso. Rivedo il mio hotel, mi ci fiondo e prenoto un tavolo al ristorante per poco dopo: vino bianco sud africano e pesce appena pescato a sto giro!

Grazie Sud Africa, grazie di istanti indimenticabili e scorci pittoreschi che rimarranno sempre con me.

 

Previous Image
Next Image

Dai un'occhiata anche a:

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>