Apr 112015
 

Precision13

E sembra ieri che avevi 16 settimane davanti… Settimane in cui sapevi che avresti sofferto, che avresti dovuto fare rinunce e sacrifici. Giorni in cui ti chiedi chi te lo faccia fare, ma poi lo capisci da solo. Piangi, ti senti a volte abbattuto e in un vicolo cieco, ma tieni duro.

Il conto alla rovescia scende e gli allenamenti diventano più duri mentre gli alberi si colorano dei fiori primaverili. Gli amici ti danno sempre una mano a tener botta e ricominci a sorridere alla fatica, a considerarla come un’amica, che ti sussurra che stai dando il tuo meglio. Quando arriva il massimo splendore della natura ti senti pronto e arriva il momento di giocarti tutto… E piangi, ancora, perché già il sacrificio dei mesi passati ti manca e non vedi l’ora di ricominciare.

Dai un'occhiata anche a:

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>