Feb 272013
 


Finalmente il mondiale SBK è ripartito, in una nevosa domenica di Febbraio, è il migliore antidepressivo. Non sono state due bellissime gare ma ci hanno restituito il sapore racing che questo combattutissimo campionato sa regalare. A Phillip Island uno dei circuiti più belli del mondiale, si sono riaccesi i motori.

Nei 4445 m del circuito costruito nel 1956, abbiamo avuto un assaggio di quello che sarà il campionato 2013. La tanto attesa Ducati Panigale ha un po’ deluso, escludendo la brutta caduta del pilota superpole Carlos Checa ( Team Alstar ) per fortuna senza gravi conseguenze. La Panigale porta a casa solo un 10° ed un 11° posto con il forse un po distratto Max Neukirchner ( Team MR racing ). La Kawasaki delude forse più della Ducati. Il coriaceo Tom Sykes 5° in entrambe le gare non guida male ma sembra non voler partecipare alla festa Aprilia. Sono comunque punti buoni. Il giovane talentuoso Loris Baz agguanta un 6° posto, mentre in gara 2 viene travolto da un eccesso di adrenalina di Chaz Davies. La CBR non è nemmeno l’ombra delle Honda che vediamo in MotoGp , Haslam e Rea si impegnano ma il lavoro da fare è ancora molto, che mamma Honda li aiuti. La Suzuki di Camier e Cluzel non ha dato spettacolo, ma sono entrati in punta di piedi e portano a casa un 7° posto in gara 2 con Cluzel e i due noni posti di Camier non sono da buttare. La BMW con il podio di Melandri in gara 2 ha dato un chiaro segno di voler essere protagonista anche in questa stagione. Chaz Davies 4° in gara 1 non si sente seconda guida. Ed in fine all ‘Aprilia non si possono che fare i complimenti. In gara 1 ben 3 Aprilia sul podio fantastico. Per me che sono un sentimentale, vedere in gara 2 un Aprilia sul gradino più alto del podio ha fatto molto piacere forse perchè era la numero 58 .

Dai un'occhiata anche a:

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>