Aspettative

 Posted by at 03:12  Motociclismo  Add comments
Mag 162012
 

Come spesso capita la grande attesa porta la grande delusione. Abbiamo aspettato mesi questo momento, informandoci, restando aggiornati su eventuali novità tecniche che avrebbero dato inizio all’escalation. Ma così non è stato. Di chi sto parlando ? Ovviamente del pilota piu’ amato chiacchierato,e per alcuni detestato di questi ultimi 10 anni VR. Qundo i risultati sono quelli che tutti abbiamo visto, i perchè affollano la mente. Ma cosa non funziona in questo pacchetto moto-pilota.

Forse la moto non è quel gioiello tecnologico made in Italy che tutti pensiamo? la mitica tecnologia di Borgo panigale non riesce a surclassare quella meno passionale made in Giappone? Oppure il nostro VR ha perso il tocco magico quello che trasforma tutto in un successo. La sete di vittorie del Dottore si è placata? Nel 2012 la Desmo è stata costruita seguendo le indicazioni del Dottore ma a quanto pare chi riesce a sfruttarla al meglio ( Hayden ) non ci ha messo becco. La confusione continua a regnare ?! Il miracolo con l’ M1, la prima gara con la Yamaha resterà nel cuore di tutti coloro ( escluso quello di Biaggi ) che amano questo sport. E adesso il niete, ma cosa non funziona? Il pilota o la moto ? Una volta tanto voglio prendere una posizione che probabilmente verrà condivisa da molti e contraddetta da molti di piu’. Lo dico chiaramente : il Dottore non ha piu’ voglia di correre !! si è stufato , rotto , insomma basta. La considero quasi una normalità dopo tanti successi non aver piu’ voglia di rischiare l’osso del collo. Forse fisiologico o semplicemente un giorno si spegne quel fuoco che fa la differenza fra un buon pilota ed un fenomeno e ti ritrovi un “comune” mortale. Spero a metà campionato rileggendo questo post di farci una bella risata. Di essere contraddetto gara dopo gara a suon di sorpassi e giri veloci. Perchè vedere un binomio italiano vincere un mondiale sarebbe bellissimo. Voi cosa ne pensate ? Non funziona la moto o il pilota ?

Dai un'occhiata anche a:

  3 Responses to “Aspettative”

  1. Scusami la franchezza ma mi sembra un commento di uno che di velocità, di gare non ne capisce molto…
    Rossi probabilmente (…e dico probabilmente), non sarà più in grado di vincere un mondiale con quello là, con quella moto…Un Rossi che non ha più voglia può perde 2,3 decimi non 1,2 secondi dal primo. Dovrebbe essere almeno là davanti con un Pedrosa con un Lorenzo a giocarsela…Io quando sono stanco in pista perdo mezzo secondo, 1 secondo al giro al massimo(è un paragone stupido perchè non mi avvicino nemmeno a quei livelli però rende l’idea) per perdere più di così vuol dire che mi stò guardando in giro…Loro queste sensazioni ce le hanno quando girano mezzo secondo più lenti del loro passo!!! Conclusione posso togliere mezzo secondo a Rossi(abbondando) il resto lo fà la ducati…E Ciò non vuol dire che è una moto di merda, bensì che essendo un nuovo progetto un nuovo telaio da sviluppare…tutti si aspettavano il miracolo e adesso tutti a sputare nel piatto dove hanno mangiato fino a 2 anni fà quando era là davanti a lottare per il primo posto(e se non fosse stato per quella caduta al mugello probabilmente avrebbe anche vinto…) quando c’era uno stoner con la ducati in crisi con una moto che non gli dava più fiducia…Va bhe ho espresso la mia opinione:-)
    Buona notte a tutti…e naturalmente FORZA VALEEEE!!!!:-P

  2. Grazie Luca un bel commento ricco di passione ecco cosa aspettavo e finalmente è arrivato. Credo che VR non si discuta i titoli vinti parlano per lui ma i meccanismi che lavorano nella testa di un pilota sono tanti e complessi, quantificare in decimi di secondo l’impegno di un pilota o le carenze di una moto non li ho mai compresi. Questo è un progetto nuovo verissimo ma stiamo parlando di un azienda ed un reparto corse che non credo manchino di tecnici con esperienza, specialmente ora .Vedere una classifica con Valentino alle spalle di Nicky anche solo per un punto mi fa pensare a quello che ho scritto nel post. Il campionato è lungo tra poco Le Mans “speriamo ” comunque forza Vale. 🙂

  3. - il Carogna -

    E puntualissima è arrivato anche il commento di Rossi a questo post.
    Il pilota c’è e l’impegno pure, quando la moto diventa competitiva il dottore fa ancora la differenza, e parecchia.
    Certo come dice Raffaele l’impegno forse non sempre è stato costante e sono convinto che in altre gare non sia stato a livello di quello visto ieri. Ma forse rischiare di cadere per passare da settimo a sesto non è un’opzione molto allettante… Discorso differente se in ballo c’è il podio e un sorpasso a Stoner.
    Speriamo in un impegno sempre più deciso e costante da parte di Ducati e di Rossi per farci continuare a godere come hanno fatto ieri! Al di là di tutto vogliamo passione ed emozione!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>