Mar 242012
 

Eh già, dopo un periodo di latitanza, torno a scrivere qualche riga sul blog.

In queste settimane la mia testa è stata piena di altro, ho macinato miglia e miglia di asfalto e volato in lungo e in largo sul questo nostro mondo. Ho assorbito sensazioni, ho parlato con gente nuova, ho affrontato sfide (grandi e piccole) che hanno fatto di ogni giorno, un’esperienza.

La sera però mi ritrovavo irrimediabilmente davanti ad una pinta di birra a pensare un po’ a quanto mi attendeva una volta rientrato in Italia. Al fatto che finalmente il garage lo avrei aperto non per ritirarci qualcosa, ma per tirarci fuori la moto. Che da lì a poco sarebbero iniziati i sabati pomeriggio in sella, le discussioni al bar con gli amici, gli sguardi di sfida e le occhiate di apprezzamento. Avrei respirato di nuovo gomma bruciata e ottani vaporizzati e avrei consumato sia nuove coppie di saponette, sia nuovi pantaloni da lavoro, inginocchiato in garage a far manutenzione alla Daytona.

Sarei tornato a fa schizzare alle stelle il counter delle visite al sito del meteo, diventando un esperto super aggiornato di previsioni, anticicloni e possibili nuove perturbazioni in arrivo per il week-end. Avrei ripreso in mano la mia lista di contatti per trovare le pastiglie a buon prezzo e le gomme con dot 2011 scontate.

Cavolo si, è il momento! La birra diminuiva nel bicchiere ( ma subito ne arrivava uno nuovo e traboccante ) e il sorriso cresceva sul mio volto; l’inverno era passato e il viaggio che mi aveva portato tanto lontano da casa era diventato una bella tappa del percorso che mi avrebbe riportato in sella.

E si sa, l’importante è godersi il percorso, quindi barista, un’altra pinta!

Dai un'occhiata anche a:

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>