Cacciatori di Emozioni

 Posted by at 12:19  Appunti  Add comments
Gen 022012
 

Cacciatori di Emozioni

Uno degli scopi della nascita di questo sito era, e continua a essere, spiegare, o almeno provarci, quello che è il mondo dei motociclisti. Una raccolta di idee, esperienze, riflessioni che possono chiarire ai più chi siamo. Una definizione che mi piace molto è cacciatori di emozioni.
Emozione: cerchiamo di capire cosa significa questa parola, spesso usata in slogan pubblicitari come valore aggiunto di questo o quel prodotto. Vi siete mai chiesti cosa spinge una persona a spendere cifre folli per un quadro, un’auto o, nel nostro caso, un casco, la moto, la tuta, di questo o quel pilota usati durante quel mitico GP? In molti casi un vecchio casco di latta di per sé non ha un gran valore ma quello intrinseco è enorme. E si chiama emozione.

Chi spende queste cifre, che potrebbero permettere ai più di comprare una moto, una macchina nuova se non addirittura una casa, compra il ricordo e con sé l’emozione e la magia di quel momento. Unico ed irripetibile. La materia perde contro l’incosistenza di una “cosa” astratta come l’emozione. Ma perchè la ragione non vince? Un vecchio casco che non si può neppure utilizzare verrà messo in una vetrina e trattato con la massima cura. Perchè? Forse perchè come esseri umani siamo fatti anche di anima e cuore e pertanto in grado di capire che un emozione non ha prezzo. Ha molto piu’ valore quello che facciamo piuttosto che quello che abbiamo. Ed una vittoria è un fatto non una cosa. Andare in moto con il caldo, con il freddo, con la pioggia non ha ragione esattamente come comprare un vecchio casco di latta .

Dai un'occhiata anche a:

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>