Gen 042013
 

Arrivato alla curva dell’incontro, di Gabriele non vi è più traccia. Possibile ? penso. Forse ho sbagliato curva ? no non può essere, sono sicuro, il posto è questo. Cerco riferimenti che confermino le mie convinzioni. Mi guardo intorno con l’aiuto della luce mattutina ed eccolo, finalmente nell’erba vedo affiorare il cellulare. Mi inchino per raccoglierlo , ma la mia attenzione viene rapita da un oggetto nascosto da alcune sterpaglie. Sembrerebbe un pezzo di pietra, ma appena sposto l’erba che lo nasconde, il mio cervello va in tilt . La ragione , la logica vengono disarcionate come in un highside mentale che azzera le regole del gioco o meglio ne scrive di nuove . Continue reading »

Dai un'occhiata anche a: