Stefreestyler

Stefreestyler

Giu 042012
 

Non sono un grosso autore, ne tanto meno uno che è capace a farlo però ho avuto anche io il famoso e tanto nominato blocco dello scrittore; vedi i troppi impegni e tutto un insieme di cose, ho dovuto mollare per un pò la scrittura.

Ora riprendo con il raccontarvi anche io della mia prima volta in pista.

Pistata organizzata, con i vari amici bikers, in un caldo giorno di luglio durante la pausa pranzo presso il Motodromo di Castelletto di Branduzzo (PV).
Le moto e l’ attrezzatura le abbiam caricate la sera prima così il mattino seguente, una volta trovati tutti e fatto il pieno a taniche e moto siam partiti verso questa nuova esperienza per molti di noi.
Ammetto che già durante il tragitto ero parecchio agitato al pensiero di entrare in pista, avevo il terrore di cadere, il terrore di rovinare la moto, il terrore di farmi male…troppi terrori per i miei gusti, però alla fine delle fiera sono andato per divertirmi e per godermi quattro curve; quindi a quel paese tutto e proviamoci, come deve andare va!

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Gen 242012
 

Altro pilota, altra disciplina. Si parla di un protagonista del Freestyle Motocross Italiano.

Carlo Caresana, membro della Daboot, per gli amici Carletto, nato a Vigevano (PV) nel maggio dell’1985, inizia la sua carriera motociclistica a 6 anni quando il babbo gli regala un Lem 50, raccomandandosi di non fare lo spericolato: altrimenti addio moto.

Tempo due giorni e si va a schiantare contro un muro a tutta velocità, rimediando solo un grosso rimprovero; ma non la confisca della moto.

Nel 2000, dopo il recupero da un brutto incidente, affronta la prima gara di Motocross nel regionale lombardo UISP Amatori, in sella alla sua Yamaha Yz 125. A fine giornata ottiene un 3° posto assoluto.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Gen 152012
 

A volte, oltre alla passione per le nostre bimbe, possiamo aver qualche altra malattia un po’ rara, che magari ci avvicina sempre al mondo delle due ruote… Per esempio la manutenzione e la cura delle stesse.

Fin da piccolo ho sempre avuto questa mania di smontare e rimontare tutto quello che mi capitasse a portata di  mano: giochi rotti, elettrodomestici andati a farsi benedire e chi più ne ha, più ne metta. Non per niente quando andavo a fare la spesa con mia mamma le uniche cose che guardavamo erano i lego, le ruspe ed escavatori (avendo il papà che mi ci portava sopra, non potevo che ammirare questi mezzi) e gli attrezzi. Forse mi impuntavo più sull’acquisto di una pinza o un martello veri, che non su un gioco.

Tutto ciò andando avanti con gli anni è cresciuto insieme a me, aumentando sempre la voglia di fare, costruire e progettare, anche questo forse trasmessomi da mio padre che è un uomo che ben o male si arrangia a far tutto dipendendo quasi da nessuno.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Dic 272011
 

A volte la vita è ingiusta e triste, ma deve andare avanti portandoci molti insegnamenti e sacrifici.

Posto l’intervista del Papà di SIC e della sua fidanzata a casa Signorini.

Un uomo così a parer mio è solo da stimare ed ammirare: una forza di volontà spropositata e una bontà d’animo che riesce a trasmettere a tutti, anche solo attraverso un video.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a:
Dic 032011
 

Cambiamo un pò genere! Arrivando dal cross ho deciso di parlarvi un po’ di questo grande pilota italiano: Antonio Cairoli.

Arrivato anche lui dal mondo del minicross, dove nel 1999 vince il titolo seniores, arriva nel 2001 a vincere il regionale e il nazionale cadetti per la classe 125 per poi passare al mondiale nel 2003 e arrivando 3° in classifica finale nel 2004.

L’anno successivo, nel 2005 vince il mondiale MX2; nel 2006 a causa di un infortunio arriva secondo, cedendo il posto a Christophe Pourcel, ma vincendo l’europeo Supercross.

Nel 2007, domina per tutto il mondiale, vincendo quasi tutte le gare e aggiudicandosi il titolo con due gare d’anticipo.

Continue reading »

Dai un'occhiata anche a: